Sei qui
Home Page > Il Territorio

IMG_5234

Attraverso i ragazzi che scendono in campo vogliamo diffondere la cultura, i valori, e le eccellenze enogastronomiche di un bacino che li vede protagonisti non solo per i risultati sportivi.

Con la collaborazione delle strutture e delle attività commerciali che ci supportano vorremmo creare una rete per far conoscere la nostra realtà anche nel resto del Piemonte e dell’Italia. Qui di seguito alcune informazioni sul territorio che ci ha dato i natali. (fonte Wikipedia – foto V. Caccianotti)

divider

Trino è il terzo comune della provincia per estensione territoriale (il sesto per popolazione), dopo Vercelli ed Alagna Valsesia.

A Trino venne introdotta per la prima volta, attorno al XV secolo, la coltivazione del riso che a tutt’oggi riveste un ruolo fondamentale nell’economia di tutta la regione.

Il vasto territorio ospita il Parco naturale del Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino, raro esempio italiano di bosco planiziale ed unico residuo di come la Pianura Padana si presentasse prima della trasformazione operata nei secoli a fini agricoli.

divider

Il primo insediamento è di probabile origine celtica. Il toponimo originario, “Rigomagus”, significa infatti “mercato del re” in tale lingua. Dal II secolo a.C. Rigomagus fu sede di una mansio romana (una stazione di posta, citata nell’Itinerarium Burdigalense) di una certa importanza, strategicamente posizionata in prossimità del guado sul fiume Po, ed all’incrocio tra le vie militari che univano la Civitas Taurini (Torino) con Ticinum (Pavia) ed in seguito Augusta Praetoria (Aosta) con la Civitas Asta (Asti).

Nei secoli passati, la città fu più volte al centro di importanti manovre militari e politiche; nel XVII secolo fu anche elevata a Provincia sotto i Savoia.

La città fu colpita duramente dall’alluvione del 1994, e più ancora da quella del 2000.

divider

Il vero nome del comune è Trino e non Trino Vercellese, ma il nome esteso con l’aggettivo Vercellese è comunemente usato nel linguaggio parlato (e anche scritto). Questo fatto può attribuirsi a diversi motivi, primo fra tutti la non improbabile possibilità di confondere il nome “Trino” con quello di “Torino” più comunemente conosciuto. Si noti che l’aggettivo “Vercellese” è presente anche sull’orario ufficiale delle Ferrovie dello Stato, sull’ingresso dell’ufficio postale del comune medesimo, in alcuni cartelli stradali nelle vicinanze e in molti altri documenti ufficiali e non.

Top