IL GRAN CARATTERE DEI 2003

GARA AMICHEVOLE: USD LG Trino-ASD Alfieri Asti-2-4 (22’ Lasagna, 40’, 47’, 51’ e 66’Alfieri Asti, 56’aut. pro USD Trino).

USD LG Trino: Crittino, Barone, Anselmo, Di Luca, Bergamini, Bianco, Buscaglia, Bellezza, Troplini (Cap.), Lasagna. A disp: Greca (dal 17’s.t.), Cattaneo (dal 1’s.t.), Imarisio (dal 30’s.t.), Assani (dal 24’s.t.). All: Lasagna-Cossa.

Primo tempo: USD LG Trino-ASD Alfieri Asti-1-0

Corner: USD LG Trino-ASD Alfieri Asti-3-8

Ammonizioni: USD LG Trino-ASD Alfieri Asti-0-0

Espulsioni: USD LG Trino-ASD Alfieri Asti-0-0

Trino (VC) – La prima amichevole della stagione è stata giocata dagli Allievi 2003 di mister Lasagna che per l’occasione hanno ospitato i ragazzi dell’Alfieri Asti. Il team giallo-rosso è iscritto al campionato regionale Allievi 2002 e rappresenta un test alquanto impegnativo per un gruppo che ha nelle gambe due soli allenamenti. Lo schema tattico prescelto è il 4-4-2 con Crittino tra i pali, Buscaglia-Barone-Di Luca-Anselmo in difesa, Bergamini-Buscaglia-Bianco-Bellezza a centrocampo e Lasagna-Buzov in attacco. Nel primo tempo gli ospiti dominano il campo ed il gioco. I padroni di casa oppongono una strenua resistenza, lottando con grinta e determinazione. Al secondo minuto Crittino tocca un pallone indirizzato all’angolino basso limitando i danni al solo calcio d’angolo. I viaggi dalla bandierina dell’Alfieri nel primo tempo saranno sette. Al decimo, su uno di questi, il centravanti astigiano svetta di testa ed il pallone termina alto di un palmo. Pallone perso al 12’ e tiro cross su cui Crittino si esalta un’altra volta. Al 19’ si vede il Trino. Contropiede di Buzov lanciato da Lasagna e destro rimpallato in corner. Al minuto 20 è Crittino a deviare di piede in angolo ed al 22’ il Trino passa in vantaggio. Punizione battuta da Bergamini per Troplini e lancio millimetrico in area di rigore. Lasagna sbuca alle spalle del terzino e supera il portiere con un pallonetto: 1-0. L’Alfieri reagisce e continua a macinare gioco. Parata di Crittino al 24’ e traversa al minuto 31. Il risultato al riposo premia il Trino e punisce comunque eccessivamente un Asti più in palla (e più corto sul rettangolo di gioco). Ad inizio ripresa Cattaneo sostituisce Anselmo andando a ricoprire l’inedito ruolo di terzino destro. Al quinto un’azione tambureggiante al centro dell’area si traduce nel gol del pareggio. Al settimo l’episodio che cambia la partita. Buzov è lanciato in contropiede e viene strattonato al limite. Con il portiere in uscita un tocco sarebbe stato decisivo, ma per una questione di secondi si arriva al solo calcio di punizione dal limite che Troplini tocca di destro sfiorando il montante. Due minuti più tardi l’Alfieri passa in vantaggio sfruttando una respinta di Crittino sulla quale la difesa centrale è poco reattiva: 1-2. Non c’è più una gran differenza dal punto di vista fisico (calano anche gli ospiti) e le qualità tecniche hanno la meglio. Al 16’ rigore per gli ospiti: Crittino respinge e il numero 9 avversario tocca nella porta vuota. Greca per Bellezza, Assani per Cattaneo e Imarisio per Bergamini sono gli ultimi cambi di mister Lasagna. Al 19’ traversa degli ospiti e al 21’ per anticipare Lasagna, lo stopper giallo-rosso tocca di testa nella propria porta: 2-3. Con il Trino alla ricerca del pareggio, l’Alfieri segna il quarto gol con un pregevole pallonetto da sinistra verso destra che inganna Crittino (di gran lunga il migliore in campo). Come prima uscita mister Lasagna non può che essere soddisfatto. I ragazzi hanno dato tutto e con gli innesti di coloro che ancora devono iniziare la preparazione, questa squadra potrà regalare gioie e spettacolo.