Due anni senza Gian Mario. Il suo ricordo è vivo più che mai!

Faceva freddo quel giorno, c’era una nebbia mai vista. Vincemmo 1-0, con un gol all’ultimo respiro. Abbiamo scelto di pubblicare questa foto di quella giornata invernale così fredda, perché sei ritratto sorridente insieme a  Letizia Tiso, perché il tuo ricordo possa risplendere nella Trino più bella, quella carica di promesse, quella giovane e bella, quella che amavi di più.
Sono passati due anni Gian, ma ci manchi come il primo giorno.