AMICHEVOLI PER I RAGAZZI DEL 2005

Trino – I Giovanissimi 2005 hanno disputato nella mattinata di domenica 13 gennaio, un triangolare a carattere amichevole con Piemonte Sport ed Ivrea Banchette. Le tre partite, tutte sulla lunghezza di un solo tempo da 35 minuti, sono state equilibrate ed a trarne vantaggio è stato lo spettacolo. Gli azzurri di Spartera e Mantovan, reduci dal successo a Lloret De Mar, devono rinunciare a Mandili, Patti e Miceli, ma recuperano Gianessi, Piccareta e Gamra. Una “rosa” ampia che permette varie soluzioni e che lo staff tecnico schiera in gara uno (con il Piemonte Sport) con un 4-3-1-2. Mantovani tra i pali, Cosenza-Marocco-Aberqi-Gianessi in difesa, Draganescu-Gamra-Benedetto Mantovani in mediana, Pancallo trequartista alle spalle dei gemelli del gol Zanoni-Gaye. Al secondo minuto Zanoni dal limite scocca un destro che termina a lato. Al sesto il bomber è più preciso, ma il portiere è bravo a deviare in angolo. Al decimo Gaye va in gol, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al minuto 12 Draganescu lancia Benedetto Mantovani nello spazio e il numero 8 del Trino è veloce e preciso. Diagonale rasoterra e gol partita. Iniziano le sostituzioni e fanno il loro ingresso Ungurianu, Cerrato, Diop, Nicolosi, Piccareta, Giordano e Bellezza. Al 19’ Piccareta serve Zanoni: conclusione centrale deviata da un difensore. Al 25’ punizione di Giordano con la difesa ospite che sfiora l’autorete. Al 27’ l’ultima occasione la crea Bellezza con un tiro da fuori area che non inquadra il bersaglio. Nella seconda partita il Trino ha affrontato l’Ivrea Banchette. Mister Spartera sceglie il tridente pesante composto da Ungurianu, Piccareta e Zanoni. Al settimo azione personale di Francesco con conclusione sballata a lato della porta. Al decimo di prova Giordano al volo dai 25 metri: fuori di poco. L’Ivrea soffre ma al dodicesimo orchestra un contropiede micidiale. Azione sulla fascia destra con sfera crossata in mezzo alla perfezione. La difesa centrale del Trino è ferma e gli ospiti passano in vantaggio. Resterà questo l’unico tiro in porta del Banchette. Gaye per Ungurianu, Draganescu per Pancallo e Gianessi per Giordano. Gli azzurri caricano a testa bassa ma non riescono a pareggiare. Rasoterra di Piccareta al 18’ parato in due tempi. Al 20’ interessante tiro-cross di Gamra di poco alto sulla traversa. Al minuto 24 Gaye serve Zanoni: destro preciso deviato in corner. La punizione di Draganescu al 26’ è a lato di poco, ma su errato rinvio del portiere ospite, Gaye trova lo spunto per gonfiare la rete: 1-1 e si va ai calci di rigore. Diop e Gaye non sbagliano e l’Ivrea colpisce il palo inaugurando la terza serie. Cosenza e Marocco si fanno parare i rispettivi penalty, ma l’Ivrea calcia a lato il quinto e Gianessi riporta in equilibrio il risultato: 3-3. Ad oltranza Pancallo segna e Draganescu spedisce la sfera oltre la traversa. Con il punteggio di 5-4 l’Ivrea Banchette si aggiudica la sfida. Nella terza ed ultima gara in programma, vittoria dell’Ivrea Banchette sul Piemonte Sport, con il punteggio di 4-1.

USD LG Trino-Piemonte Sport-1-0 (12’ Mantovani B.)

Corner: USD LG Trino-Piemonte Sport-6-1

USD LG Trino-Ivrea Banchette-1-1 (12’ Ivrea, 29’ Gaye) 4-5 d.c.r.

Corner: USD LG Trino-Ivrea Banchette-2-2

Ivrea Banchette-Piemonte Sport-4-1

Classifica: Ivrea Banchette 5, USD LG Trino 4, Piemonte Sport 0.

USD LG Trino: Mantovani, Gianessi, Cosenza, Aberqi, Marocco, Gamra, Pancallo, Mantovani B., Zanoni, Draganescu, Gaye. A disp: Nicolosi, Piccareta, Cerrato, Giordano, Diop, Ungurianu, Bellezza. All: Spartera-Mantovan.