UN “BRODINO” DA TRE PUNTI…

6^ GIORNATA CAMPIONATO PROVINCIALE GIOVANISSIMI 2005

USD LG Trino-Ozzano Ronzonese-3-1 (Zanoni, Ungurianu, Gaye)

USD LG Trino: Mantovani, Cerrato (Cap.), Marocco, Patti, Pancallo, Cosenza, Gamra, Diop, Giordano, Gaye, Zanoni. A disp: Mantovani B., Aberqi, Ungurianu, Draganescu. All: Spartera-Mantovan.

Ozzano Ronzonese: Ullio, Maccarini, Farè, Priore, Gentile, Audino (Cap.), Atzeni, Spinoglio, Ferrara, Mottola, Sarzano. A disp: Figazzolo, Tirone, Saou. All: Denardi.

Primo tempo: USD LG Trino-Ozzano Ronzonese-1-0

Corner: USD LG Trino-Ozzano Ronzonese-4-2

Trino (VC) – La sconfitta subita a Crescentino ha lasciato il segno. I Giovanissimi 2005 di mister Spartera si sono aggiudicati il match con l’Ozzano Ronzonese, ma non hanno brillato, offrendo una prestazione fatta di alti e bassi. Soprattutto nel primo tempo il ritmo è stato molto basso e la rete segnata in apertura ha ulteriormente ovattato l’undici di casa. Trino in campo con Mantovani tra i pali, Giordano-Patti-Cerrato-Cosenza in difesa, Gamra-Marocco-Diop-Pancallo a centrocampo, Zanoni-Gaye in attacco. Assenti Mandili e Miceli, con fascia di capitano dirottata sul braccio di Giovanni Cerrato, autore di una buona prova. Al terzo minuto iniziativa di Ferrara che obbliga Mantovani all’uscita bassa. Al quinto è l’ex Zanoni a sferrare un tiro a giro dal vertice sinistro dell’area di rigore che si perde di poco a lato. All’undicesimo Pancallo serve Zanoni e il bomber anticipa Ullio in uscita: 1-0. Il gol, invece di scuotere positivamente gli azzurri, è una sorta di sonnifero per la manovra dei padroni di casa. Al dodicesimo un rimpallo favorisce Ferrara; per fortuna di Mantovani la sfera carambola a lato. Colpo di testa sul primo palo di Gaye (17’) di poco alto e contropiede Gaye-Zanoni (18’) che per poco non si concretizza nel raddoppio. Esterno destro di Zanoni deviato in angolo (19’) e girata al volo di Marocco che sfiora il montante (20’). Al minuto 28 Zanoni colpisce a botta sicura, ma la sfera si stampa sulla traversa. Il primo tempo finisce qui e mister Spartera chiede ai suoi maggior determinazione. Gli ingressi di Benedetto Mantovani, Ungurianu, Aberqi e Draganescu, hanno effetto positivo sulla partita. Giordano al 13’ impegna Ullio dal limite dell’area e poco dopo una conclusione azzurra viene intercettata con un braccio da un difensore ospite. E’ rigore. Sul dischetto si presenta Ungurianu che serve il 2-0. L’Ozzano Ronzonese ha un sussulto e un tiro dalla distanza si trasforma nel 2-1 ingannando il portiere trinese. Nel finale è Gaye a blindare il risultato (3-1) con una rete di ottima fattura. Bene per i tre punti. Bene per aver ricominciato a marciare in classifica. In allenamento si dovranno ritrovare velocità, precisione ed un pizzico di entusiasmo, che non guasta mai.