PULCINI ED ESORDIENTI DA URLO

TORNEO SETTEMBRE SPORTIVA 2018

Poirino (TO) – I Pulcini dell’LG Trino tornano dal torneo di Poirino con un settimo posto e con un carico di autostima davvero notevole. La giornata è stata splendida sotto tutti i punti di vista. Il gruppo seguito da mister Gianluca Asosti ha in definitiva due soli allenamenti alle spalle, ma il potenziale è davvero notevole e lo dimostrano le prestazioni offerte in questa manifestazione. Il girone eliminatorio è di fatto il più difficile dei tre. La Sisport e il Chieri (che poi vincerà il trofeo) sono squadre di livello superiore. Tuttavia, il Trino ha fatto loro sudare le fatidiche sette camice, arrendendosi di stretta misura. Due sconfitte per 3-4, ma sei gol di ottima fattura ed un Pizzulli che, specialmente contro il Chieri, ha fatto vedere cose egregie. Per il Trino sono andati a bersaglio Sudano (5 volte) e Elkaj. Finiti nel girone “bronzo” gli azzurrini si sono esaltati contro la Sommarivese (4-3) e il Lenci Poirino (4-2). Gli avversari del pomeriggio erano di pari livello ed il trino si è imposto giocando un gran bel calcio. In gol sono andati Elkaj, Walde (doppietta per entrambi), Landino, Sudano e Rametta (autore di una magia con uno spettacolare colpo di tacco). Ancora da rimarcare la sicurezza mostrata da Pizzulli tra i pali; contro i padroni di casa Ricky si è esaltato con quattro interventi consecutivi. Il bilancio è oltremodo positivo e l’impressione è che questi ragazzi possano dire qualcosa di importante nel contesto del campionato provinciale.

USD LG Trino-Sisport-3-4 (2 Sudano, Elkaj)

USD LG Trino-Chieri Calcio-3-4 (3 Sudano)

USD LG Trino-Sommarivese-4-3 (Elkaj, 2 Sudano, Landino)

USD LG Trino-Lenci Poirino-4-2 (Sudano, Rametta, 2 Walde)

USD LG Trino: Pizzulli, Siciliano, Abrudan, Landino A., Guaschino, Elkaj, Sudano, Rametta, Barbuio, Walde, Sorrentino. All: Asosti.

3° TORNEO “SETTEMBRE TT”

Borgo San Martino – Giornata positiva anche per gli Esordienti 2007. La squadra di mister Busnengo è di fatto un cantiere aperto perché è tra quelle più rivoluzionate rispetto alla passata stagione. Passare da uno schieramento a sette ad un altro a nove, comporta un aumento di atleti in “rosa” ed un relativo assetto tattico nuovo di zecca. Ci vuol pazienza, ma la prima uscita ufficiale è tutt’altro che negativa. Quinto posto per gli azzurri che, nel girone del mattino hanno ceduto alle corazzate Turricola e Don Bosco solo di stretta misura. I risultati sono stati più positivi nel pomeriggio, ma i numeri sono l’ultima cosa da guardare, perché le prestazioni sono state eccellenti da parte dei singoli e di conseguenza da parte del collettivo.