LA PRIMA MEDAGLIA E’ DEI 2005

5° TROFEO “GIOCHIAMO CON DON BOSCO”

Alessandria – Tutta un’altra storia! Rispetto al giorno precedente, quello che ha visto i Giovanissimi 2005 del Trino affrontare la Valenzana Mado e la Pro Vercelli in amichevole, gli azzurri di mister Spartera disputano un torneo eccellente e portano a casa il primo piazzamento da podio della stagione 2018-19 del settore giovanile. I presupposti non erano beneauguranti. Ad una condizione fisica precaria, si sono sommate le assenze di Bellezza e Cerrato (previste) e di Diop, Draganescu e Gaye (dell’ultimo minuto). Il risultato è facile da ottenere: squadra ridotta ai minimi termini (12 atleti) senza la possibilità di convocare qualche ragazzo del 2006. Per un torneo difficile, reso più complicato dalle condizioni atmosferiche, non c’erano i presupposti per sperare in un risultato positivo… E invece… Gli azzurri sono stati epici, hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo, si sono aiutati l’un l’altro ed hanno stretto i denti di fronte a piccoli guai fisici che, nemmeno 24 ore prima, erano sembrati insormontabili. Non resta che congratularsi con il gruppo, augurandoci di vero cuore che questa situazione anomala non si ripresenti mai più.

La cronaca si apre con il match che vede il Trino condividere il campo con i padroni di casa del Don Bosco. I giallo-verdi hanno sempre messo in difficoltà gli azzurrini di mister Spartera, ma questa volta la gara è sostanzialmente a senso unico. LG sul rettangolo di gioco con il 3-4-1-2. Mantovani tra i pali, Cosenza-Patti-Aberqi in difesa, Marocco-Miceli-Gamra-Giordano in mediana, con Pancallo trequartista dietro alle punte Ungurianu-Zanoni. Al terzo minuto Unguriano recupera un bel pallone e lo serve a Zanoni che arma il destro concludendo a lato. Al quarto Cristian si mette in proprio e sfiora il montante con un destro a giro. Al nono eccellente cross in corsa di Marocco deviato sottomisura da Gamra: parata del numero uno di casa. Al dodicesimo si vede il Don Bosco, ma il tiro dai 18 metri viene rimpallato da Patti. Al 15’ il Trino passa in vantaggio. Sul cross di Marocco si oppone il portiere, ma la sfera finisce sui piedi di Zanoni che, a rete sguarnita, firma il punto degli azzurrini. Al 22’ raddoppio ospite ancora con Zanoni. Punizione dalla distanza che supera il numero uno del Don Bosco. Al 28’ contropiede di Zanoni che il bomber non concretizza solo per la bravura dell’estremo difensore alessandrino. Prima del triplice fischio c’è da registrare una bella parata centrale di Mantovani su un fendente da fuori area. Con la qualificazione in tasca alle semifinali, il Trino affronta la Castelnovese Castelnuovo. A sesto un contropiede di Zanoni termina con un assist per Ungurianu che arriva leggermente in ritardo. L’appuntamento con il gol è rimandato di soli tre minuti. Gamra illumina per Zanoni con un preciso lancio in profondità: 1-0. Al 12’ discesa sulla destra di Zanoni, cross e deviazione del portiere che si trasforma nel più comodo degli assist per Ungurianu: 2-0. Il Trino sembra andare in difficoltà solo su azioni d’angolo. A difesa schierata l’intesa ancora non c’è e Mantovani è bravo al 14’ ad evitare il 2-1. Al 18’ lancio millimetrico di Pancallo per Zanoni. Sinistro in controtempo sull’uscita del portiere e 3-0 azzurro. La Castelnovese alza bandiera bianca e al minuto 22 incassa il poker. Zanoni ruba palla al limite e fredda il portiere. Al 23’ distrazione della difesa in zona centrale e rete della bandiera per i bianco-neri: 4-1. Allo scadere angolo di Gamra e pallone che sbatte sul primo palo. In semifinale il Trino trova i grigi dell’Alessandria, secondi nel proprio girone alle spalle della Cheraschese. La squadra di mister Spartera accusa un po’ di stanchezza, ma con la forza dei nervi cerca di fare ugualmente la partita. Al terzo lancio di Miceli per Zanoni e uscita a valanga del portiere avversario. Al settimo tiro-cross di Ungurianu che fa la barba al secondo palo. Al nono Zanoni conclude a lato di destro da ottima posizione e all’undicesimo il Trino paga a caro prezzo un errore a centrocampo. I grigi sono bravi a capovolgere l’azione da difensiva ad offensiva e con un destro imparabile a fil di palo, passano in vantaggio. Al 13’ l’Alessandria manca il colpo del 2-0 e al 16’ Miceli viene steso senza tanti complimenti al limite dell’area. Il numero 10 del Trino si incarica del tiro e la parabola inganna il portiere: 1-1. L’equilibrio ritrovato regge per 120 secondi. Sugli sviluppi di un corner saltano le marcature preventive fuori area e parte un pallonetto mortifero: 1-2. Al 22’ Zanoni arriva ad un passo dal pareggio, ma viene atterrato con maniere decise e poco amichevoli al limite dall’area di rigore. Il calcio franco di Miceli questa volta esce a mezzo metro dal palo. Con il Trino in forcing arriva il 3-1 alessandrino (28’). La sospetta posizione di fuorigioco è ininfluente ai fini del risultato. Mantovani prima respinge e poi non può nulla sul tiro che mette in ghiaccio il match. Per conquistare il terzo gradino del podio bisogna battere ancora la Castelnovese. Rispetto al match del mattino il ritmo è decisamente più basso. Si gioca sulla tecnica individuale e sulla voglia dei singoli. Gli azzurrini sono encomiabili, tanto che Mantovani rimane praticamente inoperoso. Al quarto diagonale di Cosenza di poco a lato. Al 14’ cross al bacio di Marocco e deviazione centrale di Zanoni. Al 23’ Marocco in contropiede fallisce una ghiotta occasione e al 25’ arriva il meritato gol del vantaggio. Zanoni avanza e dopo due rimpalli la sfera termina sul destro di capitan Miceli: 1-0. Al minuto 28 Benedetto Mantovani arriva ad un passo dal raddoppio, così come Zanoni (29’) su lancio preciso di Pancallo.

La prima medaglia stagionale del settore giovanile è di bronzo, ma il cuore di questa squadra è d’oro purissimo.

Girone di qualificazione:

USD LG Trino-ASD Don Bosco AL-2-0 (15’e 22’Zanoni)

USD LG Trino-Castelnovese Castelnuovo-4-1 (9’, 18’ e 22’Zanoni, 12’Ungurianu, 23’Castelnovese)

Semifinale: USD LG Trino-Alessandria Calcio-1-3 (11’, 18’ e 27’Alessandria, 16’Miceli)

Finale 3-4 posto: USD LG Trino-Castelnovese Castelnuovo-1-0 (25’Miceli)

USD LG Trino: Mantovani, Marocco, Patti, Pancallo, Cosenza, Miceli (Cap.), Zanoni, Giordano, Mantovani B., Aberqi, Gamra, Ungurianu. All: Spartera.