LG Trino – Ro.Ce. 0-1

LG TRINO: Vescio, Bone, Capelli, Lopes (76′ Soster), Fiore, Canino, Esposito, Comentale (61′ Montari), Fumana, Dayne (66′ Bonura) (93′ Gregoraci), Bertola. A disp.: Pomat, Cappadona, Doraci. All.: Roberto Cretaz.

ROMENTINESE CERANO: Bonassi, Eliseo, Nasali, Tenkorang Josiah (91′ Fogazzi), Deri, Gibbin, Salzano (71′ Tenkorang James), Gallace, Ballgjini, Ciana, Lazzarini (15′ Mullici). A disp.: Rizzetto, Ottino, Battaglia, Naggi. All.: Giorgio Rotolo.

Arbitro: Alfredo Iannello di Messina.

Rete: 58′ Nasali (RC).

Ammoniti: Comentale (T), Dayne (T), Lopes (T), Deri (RC), Ballgjini (RC), Capelli (T), Gibbin (RC).

Rec.: pt 2′; st 5′.

Una gara sotto tono da parte dell’undici di mister Roberto Cretaz che cede il passo ad una più pimpante Ro.Ce.

Prima frazione equilibrata con un LG Trino sciupone ed i granata che escono alla distanza pur senza impensierire troppo Vescio.

Ad inizio ripresa arriva il gol partita grazie ad un colpo di testa ravvicinato di Nasali che salta più alto di tutti. Da qui in poi i biancoazzurri non riescono più ad impensierire Bonassi e la Ro.Ce., che rischia addirittura di raddoppiare, porta a casa tre punti preziosi in ottica playoff.

La corsa ai playoff si trasforma in vera bagarre e, oltre al LG Trino, matematicamente qualificato, restano solo 3 posti per 4 squadre (PDHA, Baveno, Ro.Ce. e La Biellese). Nell’ultima giornata fari puntati sulla trasferta di Baveno che designerà il ranking finale (ai biancoazzurri basterebbe un punto per blindare il secondo posto) della classifica oltre all’avversario che verrà affrontato nella prima gara di playoff.