LG Trino – PDHA 0-0

LG TRINO: Pomat, Capelli, Bonel, Lopes, Fiore, Canino, Esposito, Comentale (77′ Montari), Bonura (88′ Gregoraci), Dayne, Bertola. A disp.: Vescio, Cappadona, Doraci, Soster, Fumana. All.: Roberto Cretaz

PDHA: Bastianelli, Cena, Affinito, Amato (81′ Scala), Piscopo, Bonato, Favre (69′ Jeantet), Borettaz (88′ Campanaro), Varvelli, Kerroumi, Coulibaly (85′ Lizzio). A disp.: Bagnara, Vitale, Morelli. All.: Lucio Brando.

Arbitro: Simone Battiato di Genova.

Ammoniti: Lopes (T), Piscopo (P).

Rec.: st 4′.

Sotto il sole afoso del Roberto Picco di Trino la squadra di mister Roberto Cretaz sfida un’altra contendente ai playoff il PDHA.

La gara è pimpante e le due contendenti si equivalgono dal punto di vista atletico e nella manovra ma a rendersi più pericolosi sono i biancoazzurri che nella prima frazione non concretizzano due occasionissime capitate sui piedi di Esposito.

Stesso copione nella ripresa, gara muscolare ma mai cattiva ed anche nei secondi 45 sono ancora i padroni di casa a fallire il gol del vantaggio con Esposito e Bonura (bravo Bastianelli).

Da segnalare il bel gesto di Kerroumi al 69′, il quale, nonostante il direttore di gara gli avesse concesso un calcio d’angolo per presunta deviazione di Canino, ammette candidamente di aver toccato per ultimo il pallone. Un piccolo gesto di onestà sportiva che si vede raramente sui campi di calcio.

Domenica prossima il LG Trino ospiterà la Romentinese Cerano per il penultimo turno di campionato: 29 aprile, ore 15.00, stadio Roberto Picco.