Pro Settimo & Eureka – LG Trino 0-2

PRO SETTIMO & E.: Maja. Signetto (43′ Chiarle), Santomauro (65′ El Hachmaoui), De Stefano, Francia, Fadda (76′ Petracca), Visciglia (61′ Sabbioni), Pioto, Sinato, Longo, Ferraro (65′ Cianfaglia). A disp.: Mancino, Costa. All.: Pasquale Romagnino.

LG TRINO: Pomat, Bonel, Doraci, Comentale (72′ Montari), Fiore, Canino, Esposito, Lopes, Fumana (92′ Cappadona), Dayne (78′ Bonura), Bertola (81′ Soster). A disp.: Vescio, Capello, Ajaraam O.. All.: Roberto Cretaz.

Arbitro: Andrea Bortolussi di Nichelino.

Reti: 42′, 57′ Fumana (T).

Ammoniti: Nessuno.

Rec.: pt 2′; st 4′.

Due reti, tante occasioni, tre punti. Si può riassumere così la gara odierna del “Renzo Valla“.

La prima frazione si gioca mentre sul campo adiacente si affrontano due compagini rugbystiche locali e, probabilmente ispirati dai gentleman della palla ovale, anche i pedatori fanno parlare la grinta e lasciano in panchina la cattiveria gratuita, tanto che, alla fine, nessuno finirà sul taccuino dei cattivi. Dopo una mezz’ora avara di sussulti, alla mezz’ora Bertola si trova a tu per tu con Maja ma l’arquero blucerchiato sventa di piede in angolo. Il LG Trino preme e grazie ad una ripartenza fulminea Dayne-Esposito, mette Giorgio Fumana in condizioni di colpire, l’ex Pro Settimo da il primo dispiacere alla sua ex squadra. In pieno recupero i biancoazzurri potrebbero raddoppiare ma Dayne si fa ipnotizzare dall’ottimo Maja in uscita. La prima frazione si chiude con il LG Trino in vantaggio.

Nella ripresa gli ospiti vogliono chiudere la partita e vanno in rete con Dayne ma la terna (giustamente) annulla per fuorigioco. Ci pensa ancora Giorgio Fumana al 12′ a gonfiare la rete con una conclusione da fuori area che strappa applausi. Sul 2 a 0 i padroni di casa accusano il colpo e Dayne sfiora per due volte di testa il terzo gol. Girandola di cambi, molti giovani in campo e, nel finale, due ripartenze mettono Esposito in condizioni di rendere il risultato più rotondo ma il numero 7 grangino non è ispirato nelle conclusioni (molto meglio nelle assistenze dove fa segnare una doppietta). Finisce zero a due.

Torna alla vittoria in trasferta dopo tre mesi esatti il LG Trino di Roberto Cretaz che dimostra maturità dopo il mezzo passo falso contro la Juve Domo di domenica scorsa. Tra sette giorni l’appuntamento sarà al Roberto Picco dove i biancoazzurri ospiteranno i vicini di casa degli Orizzonti United.